Il “manuale per padri separati” di Roberta Rocco

Il compito che aveva questo Manuale lo ha svolto appieno. Doveva essere pratico, concreto, riportare le soluzioni per i mille problemi che si presentano quando un padre diventa un “padre separato”. E così è stato. Roberta Rocco lo ha fatto con l’ardore del suo impegno, con l’ausilio di una “prima linea” che lei occupa con dedizione, professionalità, abnegazione. Che onora la sua divisa presso la Polizia di Stato per la quale, a Genova, raccoglie le testimonianze e i bisogni dei tanti che passano per il suo ufficio. È un impegno che onora anche la sua preparazione in giurisprudenza  pur non avendo deciso di praticarla in esclusiva dopo una laurea conseguita sui temi del diritto e delle controversie umane. Roberta Rocco è l’audacia di chi va controcorrente e lo fa nel nome di ideali ed impegni che dovrebbero essere di tutti ed essere ben al di là del genere sessuale. Roberta è un vento nuovo che oggi, con questa nuova edizione del suo Manuale, aggiornata nei contenuti e nella veste grafica, è capace di dare uno spiraglio, un sollievo, un suggerimento, un indirizzo, una nuova folata di vento a tutti quei padri separati che si sono chiusi dentro il silenzio di una rassegnazione, che hanno perso la voglia e la lucidità di reagire, che hanno il diritto di avere una nuova vita.

Roberta Rocco è nata a Napoli nel 1971, separata consensualmente, poi divorziata. Ha una figlia del 1999, Valentina. Laureata in giurisprudenza nel 2005, è abilitata all’esercizio della professione di Avvocato dal 2012. È Vice Ispettore della Polizia di Stato in servizio alla Questura di Genova.

Acquista qui la tua copia con un risparmio sul prezzo di copertina. Paghi solo 11,00 euro invece di 13 (+ un contributo di euro 3,50 per la spedizione con poste italiane tracciata e prioritaria) così da ricevere comodamente all’indirizzo da te indicato copia del libro.

Lascia un commento